La Rinascente

department store

Di Paolo Monti - Disponibile nella biblioteca digitale BEIC e caricato in collaborazione con Fondazione BEIC.L'immagine proviene dal Fondo Paolo Monti, di proprietà BEIC e collocato presso il Civico Archivio Fotografico di Milano., CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=48071784

1945 / 1975

Milano, Italy

scenario
categoria
items
tag
showroom

La Rinascente è una catena di grandi magazzini con sede a Milano, e presente in Italia in 8 città, fondata da Luigi e Ferdinando Bocconi nel 1865. La società viene rilevata nel 1917 dal senatore Borletti: le varie sedi, quella milanese anche a seguito di un grande incendio, vengono rinnovate e rimodernate. L'azienda stringe sodalizi con grandi artisti, come Marcello Dudovich, che ne firma i manifesti pubblicitari fino al 1956, e Gio Ponti ed Emilio Lancia, che per La Rinascente disegnano la serie Domus Nova.

La sede milanese viene praticamente rasa al suolo durante la seconda guerra mondiale, e ricostruita per il 1951. L'esterno del palazzo è opera di Ferdinando Reggiori. Carlo Pagani progetta le vetrine, gli ingressi, l'architettura degli interni e l'arredamento, con moderne scale mobili americane che collegano i piani. Max Huber disegna il nuovo logo. Albe Steiner diviene responsabile degli allestimenti esterni e interni e della grafica pubblicitaria fino al 1955. Lora Lamm è responsabile della grafica pubblicitaria, e Amneris Latis direttore artistico per l'ufficio pubblicità. Sono anni di grande fermento, in cui la Rinascente vende prodotti modernissimi provenienti soprattutto dagli Stati Uniti, e si fa promotrice di una serie di attività culturali che la trasformano in una vera e propria finestra sul mondo. 

Nel 1954 istituisce, su un'idea di Gio Ponti e Alberto Rosselli, il premio Compasso d'oro, destinato alla migliore produzione industriale e ai designer che negli oggetti del quotidiano sanno unire estetica e funzionalità. Il marchio del premio è ideato da Albe Steiner,  mentre a Rosselli e a Marco Zanuso spetta il compito di disegnare il vero compasso oggetto del premio.

Vettori collegati

Gio Ponti

Franco Albini

"Mechanization takes Milan. Department store under the Duomo"

Interiors, 4/1951

Author Marta Averna